Intervista al dottor Francesco Bini, chinesiologo di Smartwell

Le scarpe giuste e il loro utilizzo

D: Quali sono le scarpe giuste?

R: Dipende dall’uso che ne facciamo!

Prima di tutto dobbiamo sapere quale sia l’appoggio del nostro piede, per farlo è sufficiente fare un semplice “test del bagnato”: a piedi scalzi, bagnati la pianta dei piedi con dell’acqua e appoggiali su un foglio di carta, i piedi lasceranno un impronta che metterà in risalto un arco interno che unisce il tallone e la parte anteriore del piede nella zona del pollice.

Se vedi solo metà dell’arco sarai neutro come il 45% delle persone, se lo vedi tutto sarai un pronatore come il 50% delle persone, mentre se non vedi l’arco che unisce tallone e avampiede sarai un supinatore come il 5% delle persone.

D: Cosa devo fare se non sono “perfetto”?

R: Niente. Capita spesso che le persone siano miste, cioè un piede neutro e l’altro pronatore oppure dal test si evince che la pronazione è leggera e non necessita di ulteriori accorgimenti, i quel caso affidati all’addetto alla vendita e alle tue sensazioni.

D: Se sono supinatore?

R: Sicuramente nel caso ci sia qualcosa non ti torni, oppure sei un supinatore dovrai contattare un professionista del settore, che valuterà l’uso di un plantare (se necessario) e non si dimenticherà di consigliarti degli esercizi specifici.

D: E se sono una persona che va spesso a correre?

R: Se corri a buon passo (quindi correte i 10 km sotto i 50 minuti) scegli scarpe A2, se hai un passo medio e pesi tra i 50 e gli 80 kg scegli scarpe A3 (le più usate), se pesi di più sceglierete scarpe A4 che hanno una stabilità maggiore.

D: Quale è la marca migliore?

R: La marca migliore è la più comoda, non per forza la più cara. Le scarpe servono a contenere il piede e non devono essere né troppo dure né troppo morbide, il piede deve avere un minimo di gioco e non deve mai essere troppo imprigionato. Vero anche il contrario, le scarpe non sono pantofole, quindi quando senti che la scarpa entra ed esce troppo facilmente, è l’ora di cambiarla!

Un ultima cosa, il piede durante la corsa tende a gonfiarsi, compra una scarpa di mezzo numero o un numero più grande!